casa serena san vito 696x377
casa serena san vito 696x377
Volantino Spazio Conad Mesagne

Uno dei fiori all’occhiello della comunità sanvitese sembra ormai essere destinato alla chiusura.

Martedi 21 novembre 2017, il comune ha convocato il comitato per la difesa di Casa Serena ed i sindacati per l’annoso problema della casa di riposo, destinata, si dice alla chiusura.

Alcuni giorni fa i consiglieri di opposizione Luigi Boggia e Enzo Nigro hanno presentato al sindaco Domenico Conte una interrogazione sull’attuale situazione della casa di riposo.

Qualche giorno fa sul Quotidiano di Brindisi, Mariateresa Lanzillotti ne ha parlato in un articolo, citando la Regione Puglia che avrebbe deciso di bloccare i finanziamenti. I 32 operatori perderebbero il lavoro e gli anziani dovrebbero lasciare il luogo in cui vivono da 30 anni.

Gli operatori di Casa Serena hanno costituito un comitato per cercare di non perdere il lavoro e far si che gli anziani rimangano li. L’obbiettivo principale del comitato è quello di dar voce ai 29 ospiti ricoverati in regime residenziale e ai 6 del centro diurno.

Da agosto è stata bloccata l’immissione di nuovi anziani nella struttura, e gli operatori hanno iniziato a temere per il loro lavoro. I contratti scadranno il 31 dicembre e non si parla di rinnovo, quindi si sono rivolti ai sindacati e la paura continua a crescere, il comune ha convocato il comitato e i sindacati per il 21 novembre, tra pochi giorni queste persone sapranno del loro futuro.

Continua a leggere su ValledItriaNotizie.it