Caserma San Vito 4
Caserma San Vito 4
Volantino Spazio Conad Mesagne

I carabinieri della stazione di San Vito dei Normanni e i colleghi della locale compagnia, diretta dal capitano Diego Ruocco, sono a lavoro per fare chiarezza su un ferimento con coltello di cui è rimasto vittima il proprietario di un autosalone di San Vito dei Normanni. L’uomo è ricoverato all’ospedale Perrino di Brindisi con una ferita da arma da taglio a un braccio giudicata guaribile in 20 giorni.

Secondo quanto egli stessi avrebbe riferito ai carabinieri sarebbe stato aggredito da un venditore ambulante straniero entrato nella concessionaria con l’intenzione di vendergli scarpe. I fatti risalgono alla serata di giovedì 1 marzo. Al rifiuto da parte del venditore di auto di acquistare la merce proposta sarebbe nata una lite al culmine della quale l’ambulante avrebbe estratto un coltello puntandolo al volto del sanvitese.

L’uomo per evitare conseguenze più gravi avrebbe portato le mani davanti al volto rimanendo ferito a un braccio. La versione fornita dalla vittima è al vaglio degli investigatori, al momento non vi sarebbero altri testimoni o telecamere che hanno ripreso il passaggio dello straniero.