Borsa di studio 3
Borsa di studio 3
Volantino Spazio Conad Mesagne

Consegnata ad una ragazza di origini rumene per ricordare Davide Morella

Nell’auditorium della scuola “Lanza del Vasto” nella villa comunale di San Vito dei Normanni, manifestazione di consegna della Borsa di studio in memoria di Davide Morella, il giovane sottoufficiale sanvitese che perse la vita con altri commilitoni nel crollo della torre piloti del porto di Genova avvenuto 4 anni fa.

Alla presenza di tante autorità civili e militari, tra cui il prefetto di Brindisi Vardè, il comandante provinciale dei carabinieri Col. Conforti, il comandante dell’aereoporto di Brindisi Col. Cassarà, il comandante del porto di Brindisi Minervino, il comandante della GDF di Ostuni Cap. Chiusano, il comandante della compagnia Carabinieri di San Vito Cap. Ruocco e vai rappresentanti di associazioni marinai d’Italia, Lega Navale e Unici, oltre a tanti Cittadini.

L’organizzazione è stata curata dal primo istituto comprensivo di San Vito, dalla capitaneria di porto e con il patrocinio del comune di San Vito.

Commovente l’intervento del papà di Davide, il signor Antonio Morella che ha ricordato la figura del figlio e ringraziato tutti coloro che hanno voluto questa manifestazione e tutte le autorità presenti.

Nei vari interventi hanno parlato il dirigente scolastico Prof. Santoro, il sindaco Conte, il prefetto  dott. Vardè, il comandante del porto Minervino ed il delegato ordinario militare Don Di Nunno.

Questa seconda borsa di studio in memoria di Davide Morella è stata assegnata alla studentessa Ioana Cornelia Paraschiu, di origini rumene.