‘Con la sindaca Angela Carluccio abbiamo un buon rapporto: con l’entrata del comune di Brindisi nel Gal Alto Salento 2020 si potrà lavorare insieme su nuovi progetti, per nuovi riconoscimenti finalizzati allo sviluppo ed alla promozione del territorio’

Carmine Brandi, sindaco di Carovigno interviene in merito all’assegnazione della bandiera blu a Penna Grossa, ed alle polemiche che si sono verificate nelle ultime ore. «Nutro stima e rispetto per la sindaca di Brindisi, ma il merito della bandiera blu, è solo di Carovigno:  risultato raggiunto grazie agli sforzi compiuti da tutta la comunità di Carovigno ed alla mia amministrazione. L’assegnazione del riconoscimento è legata -dichiara il primo cittadino- al lavoro fatto dall’ufficio ambiente del comune, insieme a me ed all’assessore Enzo Vacca. I parametri per avere il riconoscimento per Penna Grossa, che rientra nel territorio di Carovigno, sono legati al nostro lavoro, ad iniziare, dagli impianti di depurazione ed alla percentuale di raccolta differenziata, che si capisce esplicitamente essere un dato appartenente al territorio carovignese. Con la sindaca Angela Carluccio abbiamo un buon rapporto: con l’entrata del comune di Brindisi nel Gal Alto Salento 2020 si potrà lavorare insieme su nuovi progetti, per nuovi riconoscimenti finalizzati allo sviluppo ed alla promozione del territorio»