osservazione lepidotteri Parco dune costiere 1
osservazione lepidotteri Parco dune costiere 1

Per il progetto “Teatro e natura”, promosso dal Teatro delle Forche e dal Teatro Pubblico Pugliese, nell´ambito del “Programma regionale di spettacolo dal vivo per la valorizzazione delle risorse culturali ed ambientali della Puglia – 2016”, domenica 2 Ottobre, alle ore 18.00, nel Parco Naturale Regionale Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo Fiume Morelli – Località Pilone Ostuni, la compagnia Onirica Poetica Teatrale di Bari porterà in scena lo spettacolo di teatro ragazzi “Il delfino e il pescatore”. L’evento è realizzato in collaborazione con la cooperativa “Serapia”.

Lo spettacolo aderisce al progetto internazionale transfrontaliero IPA Adriatico Net-Cet (Network Cetacei), volto alla tutela ed alla conservazione delle tartarughe marine, dei cetacei e della biodiversità del mare Adriatico dalle minacce principali dell’uomo: pesca intensiva (reti da strascico e palangrese), bycacht, abbandono di rifiuti e sversamenti fognari, erosione costiera, cementificazione delle coste e deturpamento delle spiagge, distruzioni dei luoghi di nidificazione delle tartarughe marine, collisioni tra imbarcazioni e cetacei.

Da un’idea di Giuseppe De Matteis. Scrittura scenica di Vito Latorre, Francesco Lamacchia e Antonio Repole. Con Davide De Marco, Francesco Lamacchia, Vito Latorre, Silvana Pignataro, Antonio Repole. Regia Vito Latorre. Maschere, costumi e scenografia di Davide Sciascia. Lo spettacolo è stato prodotto dalla compagnia Onirica Teatro in collaborazione con la Cooperativa di Educazione Ambientale WWF Seges di Vernole (LE).

Il palombaro Giuseppe, alla ricerca del delfino Simone, si tuffa nelle acque del Mar Mediterraneo. Incontrerà i bizzarri e divertenti abitanti del mare: l’atletico Tonno Rosso Rocky, l’eterna viaggiatrice tartaruga Caretta caretta, il gravido Cavalluccio marino Hippo e ancora la famelica ma elegante Stella Marina Asteroidea, l’attraente e sensuale medusa Narba, l’eccentrico dott. Pino Posidonia e infine lo stravagante cantore del mare, il delfino Simone.

In questo viaggio fantastico, tra coinvolgenti storie dal sapore tra mito e scienza, divertenti gags tra i personaggi e variegati momenti musicali, il palombaro Giuseppe verrà a conoscenza degli effetti dannosi dell’antropizzazione sull’habitat e sull’ecosistema marino e costiero del Mar Mediterraneo. Lo spettacolo è consigliato ai bambini dai 4 anni ma adatto a tutte le fasce d’età.