on ciraci
on ciraci

Le parole dell’On.Ciracì per l’incontro ottenuto dopo varie interrogazioni in parlamento

Dopo troppo tempo d’indifferenza, oggi finalmente il Ministero dello Sviluppo economico ha istituito un tavolo tecnico per discutere della vertenza Tecnomessapia con sede a Ceglie Messapica, 177 dipendenti della quale rischiano di essere licenziati ai primi di luglio a causa dell’estromissione dai cicli produttivi da parte di Leonardo Spa (ex Finmeccanica). Il primo incontro è stato fissato per mercoledì 12 luglio alle 16,30.
«Non intendo assolutamente rivendicare alcun merito in quanto ho semplicemente fatto il mio dovere di deputato – dichiara l’On. Nicola Ciracì (Direzione Italia) – quando in tempi non sospetti, con l’azienda che contava ancora 380 lavoratori e nell’indifferenza generale, presentai un’interrogazione parlamentare che è stata ignorata fino a oggi. Tuttavia, meglio tardi che mai, accolgo con favore l’istituzione di questo tavolo e mi auguro che da oggi in poi si uniscano tutte le forze, comprese quelle del vice ministro Teresa Bellanova, finora silente, in difesa di quelle 177 famiglie e per scongiurare un’emergenza occupazionale che martorierebbe ancor più una provincia già in difficoltà come quella di Brindisi».