In caso di avvenuta vaccinazione, per i bambini fino a 6 anni, l’attestazione può essere richiesta e rilasciata dalle Farmacie, gratuitamente, previa presentazione della tessera sanitari

Comunicato dell’Asl di Brindisi
Come noto, le vaccinazioni sono essenziali per l’iscrizione all’asilo nido, alla scuola materna e ai servizi integrativi, compresi quelli privati. La data ultima per la presentazione della documentazione (asili nido, scuola materna e servizi integrativi) è il 10 settembre 2017.

In caso di avvenuta vaccinazione, per i bambini fino a 6 anni, l’attestazione può essere richiesta e rilasciata dalle Farmacie, gratuitamente, previa presentazione della tessera sanitaria del minore. Questa opzione è stata introdotta dalla Regione Puglia, grazie alla collaborazione assicurata da FederFarmaPuglia e Assofarm Puglia, con un sistema di attestazione automatica della regolarità vaccinale rispetto agli obblighi previsti dalla legge 119/2017,  che risparmia ai genitori inutile spreco di tempo presso gli sportelli delle Asl,  ed evita al contempo di intasare i centri vaccinali delle Asl, già sovraccaricati dalla maggiore richiesta di vaccinazioni.

Inoltre, la circolare applicativa della Legge sull’obbligatorietà, prevede anche la possibilità di produrre un’autocertificazione, resa ai sensi del DPR 445/2000, nella quale i genitori dovranno aver almeno barrato la casella sulla richiesta all’Azienda Sanitaria Locale di effettuare le vaccinazioni obbligatorie non effettuate dal minore (che potrà avvenire telefonicamente o preferibilmente via mail a ufficiovaccinazioni.brindisi@asl.brindisi.it ).

Non è necessario produrre a scuola il certificato delle vaccinazioni. Per quanto riguarda, invece, i bambini e ragazzi dai 6 ai 16 anni, saranno direttamente le scuole a chiedere alle Asl di competenza gli elenchi dei vaccinati, nell’assoluto rispetto della tutela della privacy.

?0lWGtH7HnKyJ5I0mlGLlRLCMfLdMCm1knL8ltJ7mHHTlqhgM3jeJbhPmShiJyIHM3JGJsG6g1HTl0JmIYhHmSHpizhEg9jhJJFSmzIWIlIR4K0Zb1t97Fby0