Valenti
Valenti
Volantino Spazio Conad Mesagne

Scambio Brescia-Brindisi in Prefettura. Valerio Valenti dopo due anni lascia palazzo Broletto, destinazione Puglia, da dove arriva Annunziato Vardè.

Nel movimento di prefetti operato ieri dal ministro dell’ Interno Marco Minniti è dunque direttamente coinvolta Brescia, che avrà in Vardè il nuovo rappresentante del Governo in città.

Calabrese di Vibo Valentia, 56 anni, laureato in giurisprudenza a Firenze, Vardè prima di Brindisi è stato prefetto di Ragusa e prima ancora commissario straordinario ad Isernia, e commissario alle discariche a Napoli dove è rimasto un anno. Ha coordinato i servizi di soccorso e prima accoglienza di circa 50.000 migranti sbarcati nel porto di Pozzallo, nell’ambito delle operazioni Mare Nostrum e Triton. Ma era già stato al Nord: vice prefetto a Varese.

Se ne va dunque Valerio Valenti arrivato a Brescia nel giugno del 2015, trapanese, prese il posto di Livia Brassesco Pace, che andava in pensione. A Brescia ha dovuto affrontare in primo luogo i problemi legati all’immigrazione, soprattutto il fronte dei profughi. Con le polemiche sul numero degli arrivi e di come distribuirli sul territorio. E poi la costante della gestione delle pratiche legate agli stranieri, dai permessi di soggiorno alle richieste di asilo. Da ultima, la questione dell’apertura di un Cpr nella caserma Serini di Montichiari.

Fonte: Brescia Oggi