Villa Castelli 1
Villa Castelli 1
Volantino Spazio Conad Mesagne

Il sindaco Vitantonio Caliandro risponde con una secca smentita alle notizie inesatte riportate da: “Il quotidiano di Puglia” di Brindisi c.ca il tasso negativo di crescita del comune.

Comunicato stampa

“Alla faccia delle notizie false!”

Il giorno 19 maggio 2017 è apparso su “Il Quotidiano di Puglia” di Brindisi, e riportato tendenziosamente su qualche profilo facebook, un articolo giornalistico, che voglio eufemisticamente definire “inesatto”, il quale, con titoloni a caratteri cubitali,  inquadrava la città di Brindisi in vetta alla classifica provinciale delle città in crescita economica, con riferimento al saldo tra avviamenti e cessazioni di imprese, e collocava Villa Castelli all’ultimo posto della classifica, attribuendo al nostro comune il tasso di crescita più basso dei 20 comuni della provincia, contrassegnato da un  valore negativo del -4,5%.

Niente di più inesatto e di più lontano dalla verità!

Infatti, come dimostra inequivocabilmente la nota trasmessa dall’Ufficio SUE-SUAP di questo Comune in data 16 marzo 2017 alla Camera di Commercio di Brindisi, con la quale si comunicava l’avvenuto avviamento nell’anno 2016 di ben 43 nuove attività commerciali ed artigianali nella nostra città, e come conferma soprattutto l’allegato grafico elaborato dalla  CCIAA di Brindisi e riportato alla pagina 7 della pubblicazione annuale “ Il Sistema Imprenditoriale in provincia di Brindisi” – Anno 2016, a cura del Servizio Economia Locale C.C.I.A.A. di Brindisi,  Villa Castelli non risulta assolutamente posizionato all’ultimo posto della classifica in tema di crescita economica, con il fantomatico valore di decrescita del -4,5%, ma riporta inconfutabilmente un tasso di crescita di +0,24%, piazzandosi appena dopo la città di Brindisi che vanta un +0,41%, e prima di altri ben 6 comuni della provincia di Brindisi.

Tanto per opportuna verità,  a tutela dell’operato della nostra Amministrazione e per onorare l’impegno e il sacrificio delle nostre imprese locali, a fronte della oggettiva crisi economica globale che stiamo vivendo da qualche anno.

Infine, al giornalista de “ Il Quotidiano” che ha firmato l’articolo, a cui voglio accreditare la più assoluta buona fede, vorrei consigliare fraternamente di assumere e fare proprie le notizie e i dati statistici fornitigli, con opportuno beneficio di inventario e con adeguato utile riscontro scientifico, attingendo da fonti ufficiali.

Il Sindaco

Vitantonio Caliandro