Villa Castelli
Villa Castelli
Volantino Spazio Conad Mesagne

Il 17 giugno 2017, in Via Aldo Moro: Inaugurazione del “ Parco della Musica Giandomenico Caramia “ e Concerto Musicale a cura di artisti locali e stranieri17 giugno 2017, in Via Aldo Moro: Inaugurazione del “ Parco della Musica Giandomenico Caramia “ e Concerto Musicale a cura di artisti locali e stranieri

L’Amministrazione Comunale, con delibera della Giunta Municipale N. 140 del 25.05.2016, ha voluto ricordare l’uomo, l’artista e la figura culturale e popolare del compianto concittadino Giandomenico Caramia, quale  persona profondamente innamorata della propria terra, oltre che di “cuoco-musicante” che ci ha fatto scoprire i gusti prelibati della cucina tradizionale e l’amore per la musica e per il territorio.

Per tali motivi, in segno di riconoscimento, il Comune di Villa Castelli ha sentito il dovere di avviare la procedura finalizzata alla intitolazione a suo nome del Parco di Via Aldo Moro con la denominazione di “ Parco della Musica Giandomenico Caramia”.

A tal fine, ha presentato apposita istanza in deroga alla Prefettura di Brindisi, ai sensi dell’art. 4 della L. 23.6.1927, n. 1188, per il rilascio di apposita autorizzazione prefettizia, puntualmente concessa da S.E. il Prefetto di Brindisi con nota pec-prot. 6361 del 15 febbraio 2017, alla luce della corposa e significativa documentazione allegata, che è stata recepita da questo Ente con deliberazione di presa d’atto della Giunta Municipale N. 65 del 16 febbraio 2017.

In data 17 giugno 2017, l’Amministrazione Comunale, nell’ambito anche di un progetto regionale di ospitalità di giornalisti e opinion leader nel Salento, denominato “ L’Altra Tela del Ragno – la pizzica con l’organetto a Villa Castelli”, che va coerentemente ad innestarsi nell’alveo delle iniziative di promozione culturale del territorio avviate dai Comuni e finanziate dalla Regione Puglia, darà vita alla cerimonia di inaugurazione del Parco della Musica “ Giandomenico Caramia”.

All’interno di questo evento, si svolgerà un concerto che registrerà la presenza straordinaria di numerosi musicisti italiani e stranieri, i quali onoreranno con la loro musica e con i brani della nostra tradizione popolare, di cui il compianto Giandomenico Caramia era esecutore e cultore, la figura dell’indimenticato nostro concittadino “cuoco-musicante”.

 

La cittadinanza è invitata a partecipare all’evento.