villa castelli 1
villa castelli 1
Volantino Spazio Conad Mesagne

Prosegue senza sosta l’implementazione del Modello VITACOM nell’Ambito Territoriale Br/3. Nelle prossime settimane, infatti, sono in programma nuovi appuntamenti con i Tavoli per la Sussidiarietà Circolare nei Comuni facenti parte del Consorzio dell’Ambito.Il 9 giugno, in particolare, i tavoli di concertazione torneranno nella città di Villa Castelli per portare a compimento le idee emerse nel corso dell’incontro del 21 aprile scorso, attraverso una dinamica partecipativa che – ancora una volta – favorirà il confronto tra organizzazioni no profit, imprese, cittadini e pubbliche amministrazioni.

“La filosofia del Modello VITACOM sta dando i suoi frutti – ha dichiarato Mirella Carlucci, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Villa Castelli -. Da un paio di mesi a questa parte, con la realizzazione dei Tavoli per la Sussidiarietà Circolare, singoli imprenditori e rappresentanti delle attività produttive del nostro territorio stanno elaborando e raffinando varie ipotesi di intervento, in relazione alle attività maggiormente legate alle proprie specifiche competenze. Sono così emerse proposte più che interessanti, legate alle esigenze specifiche dei vari settori”.

“Un modello che parte dal basso – continua l’Assessore Carlucci – quindi dalle esigenze reali dei singoli operatori mettendole a confronto, può individuare la strada giusta per una nuova stagione di sviluppo. Siamo certi che il prossimo 9 giugno, data fissata per il secondo incontro dei tavoli di concertazione, si possano individuare ulteriori dinamiche, indispensabili per la creazione di un nuovo modello di impresa, legata al territorio ed alle sue ricchezze intrinseche”.

Il team VITACOM è in continuo movimento. Lo scorso 26 maggio si sono conclusi i Tavoli per la Sussidiarietà Circolare nel Comune di Carovigno, dove i partecipanti – dopo aver approfondito alcuni degli input emersi dal precedente tavolo di concertazione – hanno soffermato l’attenzione sulle tematiche inerenti il sociale e l’agricoltura a chilometro zero.

“Abbiamo terminato i lavori dei Tavoli per la Sussidiarietà Circolare nel Comune di Francavilla Fontana e in quello di Carovigno e possiamo dire che sono emerse idee particolarmente interessanti e significative. I prossimi incontri che si terranno a Villa Castelli e Ceglie Messapica, ci permetteranno di definire delle idee progettuali concrete che saranno presentate alla cittadinanza e sottoposte all’attenzione delle Amministrazioni. Il nostro obiettivo, comunque, non è solo realizzare dei progetti ma far nascere nuove relazioni di cooperazione tra tutti gli attori locali, che desiderano partecipare attivamente allo sviluppo dell’iniziativa in ogni sua parte”.