Lo specchietto retrovisore è uno specchio piatto che si trova nelle automobili e in altri veicoli e che consente al conducente di vedere dal finestrino posteriore (parabrezza posteriore).

Lo specchietto retrovisore delle auto è generalmente montato su un supporto a doppia rotazione nella parte superiore del parabrezza. In questo modo può essere regolato per adattarsi all’altezza e all’angolo di visuale di qualsiasi conducente e può essere spostato in modo sicuro se viene colpito da un altro occupante del veicolo durante un incidente.

Sui camion, le moto e le biciclette, lo specchietto retrovisore è integrato da uno o più specchietti laterali, che fungono da unici specchietti retrovisori.

La storia di questo oggetto

Gli specchietti retrovisori sono stati introdotti per aiutare i conducenti a muoversi più rapidamente. Esatto, l’installazione di questo specchietto in un’automobile è stata fatta appositamente per la velocità! Il concetto di specchietto retrovisore fu inizialmente concepito nel 1911 dal pilota Ray Harroun. Egli osservò una funzione simile in una carrozza trainata da cavalli e pensò che sarebbe stata molto utile per la guida veloce. Era solito essere accompagnato da un copilota che lo avvisava quando era sicuro cambiare corsia. Con l’aiuto di questo specchio, non solo ha ripreso il controllo, ma ha anche tolto 166 chili alla sua auto!

Elmer Berger prese l’iniziativa di brevettare il primo specchietto retrovisore del settore nel 1921. Egli diede al gadget il soprannome di “COP SPOTTER” perché lo usava principalmente per tenere d’occhio la polizia che seguiva la sua auto! È incredibile come questo particolare concetto sia diventato un contributo fondamentale all’industria automobilistica, non è vero?

Da allora, l’industria è progredita in modo significativo e oggi disponiamo di un’ampia gamma di gadget per aumentare la visibilità posteriore. Gli stessi IRVM sono dotati di telecamere, display a sensori e altri dispositivi.

Specchietto retrovisore guasto: Sintomi

  1. L’oscuramento automatico è inefficace.

I sensori potrebbero essere spenti se la funzione di oscuramento automatico non funziona. Sul retro dello specchietto sono presenti diversi sensori. Individuarli e pulirli con un panno morbido senza graffiarli. Verificare che nulla ostruisca la fonte di luce dei sensori. Dopo averli puliti e controllati, utilizzare una torcia per illuminare i sensori e vedere se lo specchietto si oscura. Se non si oscura, probabilmente lo specchietto retrovisore deve essere sostituito perché è rotto.

2. Cambiamento di colore

Con il tempo, lo specchietto retrovisore può scolorirsi a causa dell’esposizione al sole e ad altri detriti. In tal caso, provare a pulirlo con un panno morbido. Anche in questo caso, utilizzare un panno delicato per evitare di graffiare la superficie. Lo scolorimento può essere presente anche sotto la superficie dello specchio. Se la macchia non va via, è probabile che lo specchio sia rotto e che debba essere sostituito.

3. Mancanza dello specchietto retrovisore

A volte, a causa di incidenti, lo specchietto retrovisore può allentarsi o rompersi dal suo supporto. Quando ciò accade, è necessario sostituirlo al più presto. In alcuni luoghi gli specchietti retrovisori sono obbligatori per legge, quindi è bene procurarsene uno nuovo il prima possibile.

Contattare un professionista per risolvere il problema se si scopre che l’auto-oscuramento non funziona, lo specchio è scolorito o è sparito. I meccanici semplificano la riparazione dello specchietto retrovisore recandosi a casa vostra o nel luogo di lavoro per valutare o risolvere i problemi. Esistono diverse ditte specializzate che possono aiutarvi. I tecnici qualificati dovrebbero essere in grado di rispondere a qualsiasi domanda.

Il nostro consiglio è di sostituire tempestivamente gli specchietti rotti. Guidare senza specchietto non solo è vietato, ma potrebbe anche essere pericoloso a causa dell’area cieca che ne deriva. Inoltre, uno specchietto rotto priva il conducente di conoscenze tattiche cruciali necessarie per le manovre su strada.

Quali sono i segnali tipici che indicano la possibilità che lo specchietto retrovisore debba essere sostituito?

  • Incrinatura, scolorimento o danni superficiali dello specchietto.
  • Non c’è lo specchietto retrovisore.

Quanto è importante questa offerta?

  • Una riparazione altamente prioritaria è la sostituzione di uno specchietto retrovisore rotto o gravemente ostruito. Lo specchietto deve essere sostituito subito perché è un obbligo di legge e un serio problema di sicurezza.

Ehi, questo è tutto quello che volevamo dirvi. Assicuratevi di aver letto tutto perché è molto importante. Grazie per l’attenzione! Restate sintonizzati per gli altri articoli.

Le informazioni per questo articolo sono state tratte da:

Informazioni sui difetti degli specchietti retrovisori esistenti – Autoparti.it

Quando sono comparsi gli specchietti retrovisori

Guarda Apulia WEB TV